PRESENTAZIONE CARTA SIA

A partire dal 2 Settembre è possibile prenotare l'appuntamento per inoltrare le richieste del SIA (la prenotazione si pu effettuare dal Lunedi' al Venerdi' dalle ore 9 alle ore 12:30

REQUISITI

essere cittadino italiano o comunitario o suo familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;

essere residente in Italia da almeno 2 anni;

Requisiti familiari: presenza di almeno un componente minorenne o di un figlio disabile, ovvero di una donna in stato di gravidanza accertata (nel caso in cui sia l'unico requisito familiare posseduto, la domanda può essere presentata non prima di quattro mesi dalla data presunta del parto e deve essere corredata da documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica);

Requisiti economici: ISEE inferiore o uguale a 3mila euro;

Non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti: il valore complessivo di altri trattamenti economici eventualmente percepiti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, deve essere inferiore a euro 600 mensili;

Non beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati: non può accedere al SIA chi è già beneficiario della NASPI, dell'ASDI o altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati;

Assenza di beni durevoli di valore: nessun componente deve possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda;

COSA SUCCEDE DOPO

Entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione delle domande, i Comuni inviano all'Inps le richieste di beneficio in ordine cronologico di presentazione, indicando il codice fiscale del richiedente e le informazioni necessarie alla verifica dei requisiti. Entro tali termini svolgono i controlli ex ante sui requisiti di cittadinanza e residenza e verificano che il nucleo familiare non riceva già trattamenti economici locali superiori alla soglia (600 euro mensili).

Entro i successivi 10 giorni l'Inps:

controlla il requisito relativo ai trattamenti economici (con riferimento ai trattamenti erogati dall'Istituto), tenendo conto dei trattamenti locali autodichiarati; controlla il requisito economico (ISEE≤3000) e la presenza nel nucleo di un minorenne o di un figlio disabile;
attribuisce i punteggi relativi alla condizione economica, ai carichi familiari, alla condizione di disabilità (utilizzando la banca dati ISEE) e alla condizione lavorativa e verifica il possesso di un punteggio non inferiore a 45;
in esito ai controlli, trasmette ai Comuni l'elenco dei beneficiari e invia a Poste italiane (gestore del servizio Carta SIA) le disposizioni per l'erogazione del beneficio , riferite al bimestre successivo a quello di presentazione della domanda.

-I Comuni verificano nelle modalità ordinariamente previste dalla disciplina vigente (articolo 71 del Testo Unico sulla documentazione amministrativa, d.p.r. 445/2000) il possesso dei requisiti autocertificati dai richiedenti, tenuto conto dei controlli già effettuati dall'Inps oltre che dai Comuni medesimi nella fase istruttoria.

-Poste invia le comunicazioni ai cittadini per il ritiro della Carta SIA.

CONTRIBUTO UNA TANTUM PER I FIGLI NATI 2014 DI € 275

REQUISITI:


L’importo aggiuntivo è erogato a favore di:
a) nati nel 2014, beneficiari della Carta Acquisti Ordinaria
Trattandosi di importo aggiuntivo, verrà erogato solo ai soggetti che hanno già diritto all’accredito bimestrale della Carta Acquisti.
b)
nati nel 2014 o minori adottati nel 2014
nel caso di nati nel 2014 non beneficiari della carta acquisti ordinaria;
nel caso di adottati nel 2014, minori di 3 anni e non beneficiari della carta acquisti ordinaria;
nel caso di adottati nel 2014 di età superiore ai 3 anni al momento della richiesta.
In questi casi l’importo una tantum verrà concesso per le domande di Carta Acquisti presentate entro il 16 novembre 2016 e le domande dovranno essere presentate:
- presso un ufficio postale in caso di beneficiari minori di 3 anni, come una normale carta acquisti;
- direttamente all’INPS in formato cartaceo (allegato 2), in caso di adottati di età superiore ai 3 anni (con successivo messaggio Hermes saranno fornite le istruzioni per la gestione di tali richieste di beneficio).
Anche in questo caso il beneficio verrà erogato solo ai soggetti che rientrino negli stessi requisiti previsti per il diritto alla Carta Acquisti.

IMPORTO


L’importo una tantum è pari a 275 euro e verrà disposto sulla Carta Acquisti da Poste Italiane, unitamente all prima ricarica utile della carta acquisti.

Per scaricare il modulo di presentazione dell'sitanza clicca qua

 

BONUS SOCIO SANITARIO 2016- GRADUATORIA PROVVISORIA

Si comunica che è stato pubblicato l'elenco provvisorio dei beneficiari del Bonus Socio Saniario anno 2016. Gli esclusi possono presentare ricorso presso il Settore Servizi Socio Assistenziali di Via Garibaldi entro e non oltre il 29 Luglio.

La graduatoria provvisoria è consultabile presso la circoscrizione di appartenenza.

BONUS BEBE - MENSILITA' DI GIUGNO IN PAGAMENTO

A partire dal 16 Luglio 2016 cominceranno gli accrediti del bonus bebe' per la mensilita' di Giugno. I pagamenti possono subire slittamenti in base al metodo di pagamento prescelto

2016  Caf Unsic Falsomiele  globbers joomla templates